Cronaca Lanciano

Parroco accusato di violenza a Lanciano: la Curia responsabile civile

Don Andrè è accusato di violenze e molestie ai danni dei membri della Legio Sacrum Cordium, alcuni dei quali minorenni all'epoca dei fatti

La Curia arcivescovile di Lanciano è stata chiamata in causa come responsabile civile nel procedimento contro don Andrè, l'ex parroco della chiesa di Sant'Agostino accusato di presunta violenza privata, violazione di domicilio e molestie telefoniche.

Questa mattina nel corso dell'udienza preliminare una delle due parti civili, un trentenne che denunciò il sacerdote per violenza sessuale, ha chiesto che la Curia risponda per i danni subiti.

La richiesta è stata accolta dal gup Marina Valente. L'udienza è stata fissata al 27 ottobre prossimo, quando comparirà anche la Curia e si deciderà l'eventuale rinvio a giudizio del sacerdote, che è rientrato in Brasile, suo paese d'origine.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parroco accusato di violenza a Lanciano: la Curia responsabile civile

ChietiToday è in caricamento