Cronaca

Minaccia moglie con la pistola e la violenta: 31enne arrestato

L'uomo era arrivato anche a minacciare la donna con la pistola ed il pugnale, noncurante della presenza dei propri figli, e a richiedere alla moglie prestazioni sessuali contro la sua volontà. La donna è finita in una località protetta

La Squadra Mobile di Chieti ha arrestato un albanese di 31 anni accusato di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale aggravata e lesioni aggravate.

L'uomo era stato denunciato dalla moglie, che ora si trova in una comunità protetta: alle forze dell'ordine la donna ha raccontato le violenze subite da anni nei suoi confronti, con offese e percosse spesso anche davanti ai tre figli minorenni della coppia.

Nell'ultimo periodo l'uomo era arrivato anche a minacciare la donna con la pistola ed il pugnale, noncurante della presenza dei propri figli, e a richiedere alla moglie prestazioni sessuali contro la sua volontà.

A febbraio la polizia, dopo indagini su reati contro la persona in danno dei minori e reati sessuali, durante una perquisizione nel luogo dove l'uomo era domiciliato aveva trovato una pistola marca Beretta calibro 7.65 e un pugnale illegalmente detenuti

L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip del Tribunale di Chieti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia moglie con la pistola e la violenta: 31enne arrestato

ChietiToday è in caricamento