Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Chieti Scalo

Violenza sessuale su giovane barista: condannato a 5 anni e mezzo

Aveva offerto un passaggio alla ragazza, per poi fermare l'auto in un posto appartato e tentare di baciarla e toccarla

Cinque anni e sei mesi di reclusione per violenza sessuale: è la condanna inflitta dal tribunale teatino a un albanese di 53 anni, residente a Chieti.

I fatti risalgono alla notte del 9 giugno del 2015, quando l'uomo si offrì di riaccompagnare a casa una barista, che allora aveva 19 anni, di un locale di Chieti Scalo dove aveva trascorso la serata. Una volta in auto però, secondo da quanto accertato in tribunale, si è fermato in una strada appartata, ha disteso il sedile e prima ha baciato sulla bocca la giovane quindi si è sdraiato e strusciato sul corpo di lei, tentando di baciarla di nuovo. La ragazza è riuscita a divincolarsi e a scendere dall'auto.

Dopo essere stata soccorsa, la giovane aveva sporto denuncia. Il 53enne dovrà in separato giudizio risarcire i danni alla parte civile ed è stato espulso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale su giovane barista: condannato a 5 anni e mezzo

ChietiToday è in caricamento