Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Militare indagato per botte e violenze sessuali alla moglie

L'uomo non potrà più avvicinarsi alla casa coniugale. Le indagini scattate dopo la denuncia presentata dalla moglie all'inizio dell'anno

Un militare di 48 anni, S.M., residente in provincia è indagato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale nei confronti della moglie. Questa mattina la Sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia di Stato della Procura di Chieti ha notificato al 48enne la misura dell’allontanamento dalla casa coniugale con divieto di avvicinarsi ad una distanza inferiore agli 800 metri dalla moglie e dai luoghi abitualmente frequentati dalla stessa

L’attività è nata dopo la denuncia presentata dalla moglie di S.M., a metà gennaio 2016, a cui sono seguite tante altre, per i maltrattamenti subiti da parte del marito nel corso del matrimonio, minacce di morte e lesioni fisiche. La donna ha raccontato di essere stata costretta ad avere rapporti sessuali con lui, nonostante il suo rifiuto. Le indagini sono state coordinate dal pm Falasca.

La donna, che è madre di due figli minorenni, è seguita dal centro antiviolenza della Croce Rossa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Militare indagato per botte e violenze sessuali alla moglie

ChietiToday è in caricamento