rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Cupello

Violenza e minacce alla convivente durante la detenzione domiciliare: 44enne arrestato

Il magistrato di sorveglianza ha revocato la misura dei domiciliari dopo essere stato informato dai carabinieri di Cupello, per l'uomo si sono aperte le porte del carcere

Un uomo di 44 anni di Cupello è stato tratto in arresto ieri pomeriggio dai carabinieri della locale stazione in esecuzione di provvedimento di sospensione della detenzione domiciliare.

L'uomo stava scontando una condanna dal mese di ottobre per danneggiamento e stupefacenti ma il magistrato di sorveglianza ha revocato la misura dei domiciliari dopo essere stato informato dai militari cupellesi di episodi di minacce e violenze nei confronti della donna convivente che si era resa disponibile ad ospitarlo. Una condotta incompatibile con con la prosecuzione della misura, anche in considerazione della mancanza di soluzioni abitative alternative.

Il 44enne è stato quindi tradotto e associato alla casa circondariale di Velletri (RM), individuata quale istituto penitenziario più vicino per il rispetto della normativa anti covid.

Sono in corso accertamenti finalizzati alla verifica della corretta percezione del reddito di cittadinanza di cui l'arrestato beneficiava.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza e minacce alla convivente durante la detenzione domiciliare: 44enne arrestato

ChietiToday è in caricamento