Polizia arresta spacciatore violento: pugni e calci alla moglie anche durante la gravidanza

L'uomo è stato ritenuto responsabile di maltrattamenti aggravati in famiglia e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: in casa hashish e cocaina in grosse quantità

Un 40enne vastese con precedenti di polizia è stato arrestato per lesioni personali, ingiuria e furto. Una tragedia familiare che ha avuto come vittime la moglie, i figli minorenni e i genitori di lei quella fermata dagli uomini del commissariato di di Vasto, in collaborazione con i magistrati della Procura della Repubblica e del tribunale.

Le indagini sono scattate quando la donna ha trovato il coraggio di chiedere aiuto alla polizia dopo un susseguirsi di violenze che duravano da quasi 13 anni. Schiaffi, pugni, calci anche durante la gravidanza, violenze psiche quali continui pedinamenti, controlli delle chat e delle email, ma anche pesanti offese alla vittima e ripetute minacce di morte, anche con coltelli da cucina.

Una violenza insensata e cieca durata fino alla scorsa settimana con la follia dell’uomo che coinvolgeva anche i figli e i genitori della donna, colpevoli di dare loro rifugio e protezione.

Quando gli uomini del settore anticrimine del commissariato di Vasto sono finalmente intervenuti a fermare il 40enne violento, in fase di esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere hanno eseguito un’accurata perquisizione domiciliare durante la quale sono stati rinvenuti 8 chili di sostanza stupefacente tipo hashish, circa 300 grammi di cocaina, sostanza da taglio tipo mannitolo,  un bilancino di precisione e 5.800,00 euro in contanti, in pezzi da 50 e 100 euro.

Secondo gli investigatori gli 8 chili di stupefacente sequestrato avrebbero potuto fruttare circa 22000 singole dosi per un valore di mercato di circa 80.000,00 euro; mentre la cocaina avrebbe fruttato circa 30.000,00 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato è stato rinchiuso nella casa circondariale di Vasto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

  • Fabrizio Di Stefano a Matteo Salvini: "Troverai una Chieti cambiata e che riparte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento