rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Ortona

Ortona, l'orrore al piano di sopra: tre fratellini violentati da padre e zio

Per cinque mesi il padre avrebbe costretto i piccoli ad avere rapporti sessuali con lui e poi anche con lo zio. Qualche parola sfuggita ai piccoli, confermata da alcune confidenze fatte dagli stessi alle maestre, hanno finalmente fatto insospettire la madre

Tre bimbi tra i 6 e i 10 anni violentati ripetutamente dal papà e dallo zio. E' la storia orribile che arriva da Ortona sulle pagine del Centro. I due sono stati arrestati e rinchiusi rispettivamente nelle carceri di Teramo e di Chieti.

I rapporti sessuali che il padre dei tre piccoli costringeva loro a consumare sarebbero avvenuti per 5 mesi di fila, al piano di sopra dell'appartamento dove i bimbi vivevano con la mamma, dopo la separazione dei genitori. Quando la donna usciva dall'abitazione, i bimbi passavano del tempo su dal padre, che dopo un po' avrebbe 'invitato' anche il fratello, ovvero lo zio dei bimbi, a partecipare alle violenze.

Qualche parola sfuggita ai piccoli, confermata da alcune confidenze fatte dagli stessi alle maestre, hanno finalmente fatto insospettire la madre. Da lì le indagini dei carabinieri di Ortona e il sostegno di uno psichiatra infantile.

Fino all'arresto di entrambi, per atti sessuali su minorenni. Per il padre c'è l'aggravante di essere genitore. Ma lui nega tutto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ortona, l'orrore al piano di sopra: tre fratellini violentati da padre e zio

ChietiToday è in caricamento