rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Bucchianico

Viola il divieto di avvicinarsi alla madre: arrestato 23enne

I carabinieri hanno trovato il giovane davanti all'abitazione della donna che lo aveva denunciato per maltrattamenti

Viola i provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e di avvicinamento alla madre: arrestato. Ieri sera, a Bucchianico, i militari della stazione carabinieri di Casacanditella e Rapino, insieme ai colleghi del Nor-Sezione radiomobile di Chieti, hanno proceduto tempestivamente all’arresto in flagranza di reato di un ragazzo di 23 anni, del posto.

Il motivo è che il giovane ha violato i provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa così come imposti dall’autorità giudiziaria teatina, in relazione alla denuncia sporta dalla madre per maltrattamenti in famiglia. Proprio qualche ora prima, i carabinieri si erano occupati di notificargli l’ordinanza di applicazione delle misure cautelari dirette a tutelare la vittima, a seguito dei reiterati comportamenti violenti nei confronti della donna, imponendogli quindi di non avvicinarsi per nessun motivo.

Tutto questo però non è bastato a fermarlo: i militari lo hanno ritrovato nuovamente presso l’abitazione della donna, la quale poco prima aveva contattato il 112. Il ragazzo, su disposizione del magistrato di turno, è stato quindi arrestato e ristretto nelle camere di sicurezza della compagnia di Chieti in attesa dell’udienza di convalida che, questa mattina, ha convalidato l’arresto.

Tale vicenda rappresenta una tempestiva risposta da parte dei carabinieri che ha portato un risultato concreto nell’assicurare sicurezza e tutela della vittima di violenza di genere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola il divieto di avvicinarsi alla madre: arrestato 23enne

ChietiToday è in caricamento