Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Casacanditella

Masciarelli dedica l'etichetta del nuovo vino alla onlus Bambinisenzasbarre con il disegno di un bambino

Per il quarto anno, l'azienda si impegna per i diritti dell'infanzia, devolvendo il 5% delle vendite all'associazione che tutela i figli di detenuti

Masciarelli si impegna per i diritti dell'infanzia e dedica un'etichetta alla onlus Bambinisenzasbarre, a cui sarà devoluto il 5% dei ricavi delle vendite annuali del vino Abruzzo Pecorino Castello di Semivicoli 2019. 

L’iniziativa di dedicare uno dei vini piu? innovativi di Casa Masciarelli a una causa benefica e? stata inaugurata nel febbraio 2017, con il sostegno alla onlus Progetto Noemi, cui sono seguite la Cooperativa Sociale Kaleidos nel 2018 e Il Giardino Segreto nel 2019. Per il quarto anno, l'azienda vinicola guarda all'infanzia collaborando con la onlus che, dal 2002, tutela il diritto dei figli dei detenuti (circa 100 mila in Italia) a mantenere un rapporto con il genitore in carcere, attraverso incontri periodici, spazi creativi ad hoc, interventi quotidiani e continuativi e iniziative speciali. Bambinisenzasbarre è attiva in tutte le carceri italiane e in particolare in Lombardia, Piemonte, Toscana, Liguria, Campania, Puglia e Sicilia. 

Il contributo di Masciarelli servirà a organizzare l’annuale Partita con papa?, che si svolgera? a dicembre in 68 carceri italiane, da Belluno a Palermo. L’iniziativa, che vede la collaborazione del ministero di Giustizia, permettera? ai detenuti di giocare una partita a calcio con i loro figli, condividendo un momento di normalita? e vicinanza nonostante la detenzione. Coinvolgendo almeno 2.800 bambini e 1.700 genitori, insieme agli agenti della polizia penitenziaria e agli educatori, la Partita con papa?, nata nel 2015, rappresenta una preziosa occasione per sensibilizzare le istituzioni, i media e tutta la cittadinanza sul tema dei diritti dei figli dei carcerati e sulla lotta all’emarginazione e allo stigma, cui sono soggetti.

Da uve pecorino in purezza, il Pecorino Castello di Semivicoli e? prodotto dai vigneti che circondano l’omonimo castello a Casacanditella, raffinato wine resort della famiglia Masciarelli. Versatile ma dal corpo pieno, denso e stratificato, e? un bianco vibrante e dai grandi contrasti, con note aromatiche che vanno dal balsamico, alla salvia, al timo, al caprifoglio e alle erbe di montagna, ma anche sentori di pera, mela secca, scorza di limone. Croccante e profumato, si presta a un’ampia gamma di abbinamenti: dagli aperitivi agli antipasti, dalle portate di pesce, ai formaggi.

Disponibile da gennaio, la nuova annata 2019 dell’Abruzzo Pecorino Doc Castello di Semivicoli e? resa unica dall’etichetta realizzata in partnership con Bambinisenzasbarre Onlus, che riporta il disegno realizzato da un bambino seguito dall’associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masciarelli dedica l'etichetta del nuovo vino alla onlus Bambinisenzasbarre con il disegno di un bambino

ChietiToday è in caricamento