rotate-mobile
Cronaca

Il Vinitaly di Verona ricorda Rocky Marciano

Un dibattito dedicato al pugile di Ripa Teatina coinvolgendo le cantine che operano sul territorio. Presente anche Jarno Trulli

L'Abruzzo ancora protagonista al Vinitaly di Verona. Nello ‘spazio Abruzzo’ del padiglione 12 si è ricordata la figura del pugile abruzzese Rocky Marciano. L’assessore regionale alle politiche agricole Dino Pepe, alla presenza di esperti e addetti, ha dedicato al pugile di Ripa Teatina un approfondimento, coinvolgendo nel dibattito, le cantine che operano sul territorio.

“Il contesto internazionale del Vinitaly si identifica con la storia straordinaria di Rocky Marciano, figlio di una famiglia di emigranti abruzzesi – ha detto l’assessore Pepe -. I nostri vini hanno raggiunto una qualità eccellente e vengono apprezzati soprattutto in America. Sono contento che il Vinitaly abbia ricordato il nostro Rocky Marciano, non solo per le sue vittorie, ma per riflettere anche sul fenomeno dell’emigrazione”.

Dopo l’incontro, l’assessore Dino Pepe ha salutato l’ex campione di formula 1, Jarno Trulli, oggi produttore di vino, presente a ‘spazio Abruzzo’. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Vinitaly di Verona ricorda Rocky Marciano

ChietiToday è in caricamento