Villamagna entra a far parte dell’Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi

Il Comitato Direttivo premia le pratiche di buona amministrazione del sidnaco Nicolò ispirate ai valori di sostenibilità ambientale

Villamagna entra a far parte dell’Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi. La decisione è stata presa dal Comitato direttivo che ha esaminato la richiesta avanzata dal sindaco Paolo Rosario Nicolò.

Particolarmente apprezzata dall’organismo la bontà dei progetti già messi in cantiere dal Comune relativamente a cinque linee di intervento.

“Si tratta – spiega meglio il primo cittadino – della gestione del territorio, dell’impronta ecologica della macchina comunale, dei rifiuti, della mobilità sostenibile e dei nuovi stili di vita”.

L’Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi ha infatti come finalità statutaria la massima razionalizzazione ed efficienza della macchina comunale attraverso pratiche di buona amministrazione ispirate ai valori di sostenibilità ambientale.

Da qui la decisione di “premiare” l’impegno di Villamagna nella riduzione, ad esempio, delle emissioni di CO2 o nella realizzazione di un Prg che preveda una bassa percentuale di cementificazione e tutela del territorio.

“Ma non è tutto – continua Nicolò –. Molto abbiamo fatto anche per il compostaggio domestico, per la mobilità sostenibile promuovendo il bus navetta per anziani e per lo sviluppo di nuovi stili di vita con i distributori di acqua microfiltrata, l’istallazione di una rete wi-fi in centro storico o il Progetto Unicef che ci vede impegnati come ‘Comune amico dei bambini. Stiamo inoltre “lavorando” per raggiungere l’obiettivo rifiuti zero”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

Torna su
ChietiToday è in caricamento