Villa Pini: la nuova proprietà incontra i sindacati, si cerca un accordo

Prossimo incontro il 10 luglio: si discuterà della bozza di piano industriale inviata nei prossimi giorni per trovare un accordo sindacale. Petruzzi lascia entro il 30 luglio, i sindacati chiedono certezze su lavoro e continuità

La clinica Villa Pini

La nuova proprietà di Villa Pini si è presentata ai sindacati, ma senza scoprire ancora le carte. Oggi pomeriggio (giovedì 4 luglio) il presidente del cda Antonio Di Ianni, Carmine De Nicola, la consigliera di amministrazione Valeria Pelliccione e altri membri dello staff hanno incontrato i rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil e Cimop.

Due ore e mezza per conoscersi e stabilire alcuni punti fermi, pur in assenza di un piano industriale vero e proprio. Il policlinico Santa Maria de Criptis, che s’è aggiudicato la clinica lo scorso 20 giugno, ha annunciato di voler creare un centro d’eccellenza con alti standard qualitativi fornendo la migliore assistenza possibile all’utenza. Per ora non hanno ancora contezza dei numeri di Villa Pini, perché la nuova proprietà non avrebbe ancora consegnato i documenti della clinica. È certo però che Nicola Petruzzi e il suo policlinico di Abano Terme lasceranno la struttura di via dei Frentani entro il 30 luglio.

I sindacati, dal canto loro, hanno chiesto che vecchia e nuova gestione collaborino per evitare fratture dannose per i lavoratori e per l’utenza, così come è capitato in passato. In più tutte le sigle sindacali hanno già fatto presente che il loro obiettivo è reintegrare il maggior numero possibile dei 700 lavoratori che al momento del fallimento lavoravano a Villa Pini.

Il prossimo incontro è stato fissato per mercoledì prossimo (10 luglio). Entro quella data i sindacalisti riceveranno una bozza di piano industriale su cui cominciare a lavorare già dalla seconda riunione: la proprietà deve trovare un accordo sindacale entro 10 giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

  • Natale 2019: tra giochi di luce e un'atmosfera da sogno si è riaccesa la villa di Lido Riccio

  • Esplosivo nascosto nelle campagne: sgominata la "banda della marmotta", pronta a far saltare in aria un altro bancomat

Torna su
ChietiToday è in caricamento