Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Villa Pini, Di Primio incontra i lavoratori del gruppo

In mattinata sarà nella clinica per parlare con i dipendenti, che rischiano di perdere il posto di lavoro. Il mancato accreditamento della struttura avrebbe notevoli conseguenze anche sulla sanità regionale

Stamani il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, sarà a Villa Pini per incontrare i lavoratorii del gruppo, riunitisi in un comitato spontaneo. Questi gli consegneranno una volta indirizzata alla giunta e al consiglio comunale per richiamare l’attenzione delle istituzioni sul problema. Le conseguenze di un’eventuale mancato accreditamento della clinica privata, infatti, peserebbe non solo sui dipendenti, ma su tutti gli abruzzesi.

Sul fronte giuridico, c'è attesa per la decisione del Consiglio di Stato. Se il 13 aprile prossimo sarà confermata la sentenza del Tar dell’Aquila, che annullava l’accreditamento di Villa Pini a causa del mancato pagamento di stipendi e contributi durante la gestione di Vincenzo Maria Angelini,  la conseguenza sarà la perdita del posto di lavoro. Il mancato accreditamento della clinica, infatti, farà perdere loro ogni possibilità di recuperare i salari passati.

A subirne le conseguenze sarebbe anche la sanità cittadina e regionale: molti, anche da fuori regione, si rivolgono a Villa Pini per esami specialistici, ricoveri e interventi chirurgici. Solo nel 2011 più di 4 mila pazienti sono stati ricoverati e sono state effettuate più di 155 mila prestazioni diagnostiche.

Numeri che rendono evidente quanto il mancato accreditamento farebbe patire sulla sanità abruzzese: le liste di attesta già interminabili si allungherebbero a dismisura e rischierebbe di venire meno la qualità dell’assistenza sanitaria

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Pini, Di Primio incontra i lavoratori del gruppo

ChietiToday è in caricamento