menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santa Barbara: tra giochi, commozione e sorrisi i vigili del fuoco di Chieti festeggiano

Visite ai mezzi del comando, percorsi a ostacoli per bambini, consegna delle benemerenze e cerimonia religiosa. Così il comando provinciale celebra la protettrice

Porte aperte alla caserma dei vigili del fuoco in via Filippo Masci per la festa di Santa Barbara. Mattinata ricchissima per celebrare la patrona dei pompieri. 

Ai momenti più classici quali la deposizione della corona d'alloro da parte del comandante provinciale Antonio Albanese alla statua raffigurante il martirio di Santa Barbara e la santa messa nell’aula magna, si sono affiancati visite ai mezzi del comando e i percorsi a ostacoli per bambini. Questi ultimi, con divisa ed elmetto hanno dovuto raggiungere una casetta e simulare lo spegnimento di un incendio con un idrante, vivendo così   per un giorno le emozioni di un ‘vero pompiere’. 

 UNA GIORNATA COI VIGILI DEL FUOCO: CUSTODI DELLA SCIUREZZA

A margine della cerimonia la consegna delle benemerenze concesse dal Ministero dell'Interno al personale in congedo come l’ingegner Cesare Gaspari, figura storica del comando, in servizio dal 1979 al 2003, che ha ricoperto la carica di vicecomandante e comandante. Commozione nel momento del ricordo di Giuseppe Crisci, pompiere di Vasto deceduto il 20 giugno scorso in seguito a un incidente stradale: un riconoscimento alla memoria è stato consegnato ai familiari del compianto collega.

“Fanno particolarmente piacere i numerosi attestati di stima e gratitudine ricevuti anche quest’anno dal comando provinciale di Chieti – le parole del comandante Albanese - Esprimo il mio apprezzamento per il lavoro le capacità professionali e le doti umane di tutto il personale del comando di Chieti”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento