menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il minuto di raccoglimento nella caserma di via Masci

Il minuto di raccoglimento nella caserma di via Masci

Sulle note del silenzio i vigili del fuoco di Chieti ricordano i colleghi siciliani

Un filo diretto tra Chieti, Catania e Trapani, un collegamento di cuori, di ricordi, di commozione. In concomitanza con le esequie in suffragio dei vigili del fuoco Dario Ambiamonte e Giorgio Grammatico, si è osservato un minuto di raccoglimento nella caserma di via Masci

Un filo diretto tra Chieti, Catania e Trapani, un collegamento di cuori, di ricordi, di commozione.

In concomitanza con le esequie in suffragio dei vigili del fuoco Dario Ambiamonte e Giorgio Grammatico, deceduti il 20 marzo scorso nel capoluogo etneo, durante un intervento di soccorso a seguito di un’esplosione in una palazzina, anche i vigili del fuoco di Chieti hanno osservato un minuto di raccoglimento.

Sulle note del silenzio, il comandante Mauro Malizia e tutto il personale operativo e amministrativo del Comando, si sono riuniti nel piazzale della sede centrale di Via Masci per onorare la memoria dei colleghi caduti in servizio.

In Sicilia, due i funerali. Alle 11.30 nella cattedrale di Catania per il vigile del fuoco Dario Abiamonte e alle 16, nel santuario della Madonna di Trapani per il vigile del fuoco Giorgio Grammatico.

Ad entrambi i funerali presenti il ministro dell'Interno Marco Minniti, il capo dipartimento dei vigili del fuoco Bruno Frattasi ed il capo dipartimento della Protezione Civile nazionale Angelo Borrelli.

L'amministrazione comunale di Catania ha proclamato il lutto cittadino.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento