Cronaca Filippone / Viale Europa

LETTORI, Viale Europa: lampioni e marciapiedi stravaganti

Esiste un tocco di fantasia sul lato dove ci sono i lampioni a torcia, dall'altro lato sono a piramide, ma di notte le scale sono invisibili

La bizzarria dei marciapiedi e dell'illuminazione pubblica in viale Europa, proseguimento della villa comunale, è un qualcosa di unico e incomprensibile,  che va in opposizione ad ogni modello di urbanizzazione e decoro della città.

LAMPIONI I pali e i lampioni ai due lati della strada sono realizzati in diversi modelli.  Ad un lato i pali sono alti circa due metri con lampione a forma di torcia e lampada che emette luce bianca, alla parte opposta i pali sono molto alti perché vi sono sistemati due lampioni a forma tronco conica la bassa e indefinita, la superiore, che emettono luce gialla.

 Il lampione alto illumina la strada e quello basso il marciapiede.

La strada, quindi, ha una illuminazione psichedelica, metà giallo e metà bianco.

MARCIAPIEDI SCALE INVISIBILI
L'intensità di luce che illumina il marciapiede, al lato dove c’è un'edicola, è molto fioca e la sera, per non inciampare, bisogna camminare sul bordo del marciapiede. Chi abita in uno dei tanti palazzi ha problemi ad aprire il portone perché il marciapiede è molto largo e il lampione non riesce a illuminarlo tutto.
 



Esiste un tocco di fantasia e artistica, sul lato dove ci sono i lampioni a torcia. Ne esistono due diversi, uno a piramide ed un altro… eccentrico, moderno… Alla sommità del palo ci sono due “ alettoni” tipo pannello solare e sotto due fari cilindrici: forse è un prototipo oppure, avendo fatto male i conti, ne mancava uno e ci si è arrangiati.

Chissà chi ha ispirato queste scelte geometriche dei lampioni!

 Un altro pericolo è rappresentato dalle scale, invisibili di notte e pericolose, specialmente per chi non vi cammina abitualmente.

Quello però che mi ha più stupito è la pavimentazione a “ macchia di leopardo” dei marciapiedi: può darsi che qualche architetto stravagante abbia deciso per questa soluzione o che, per risparmiare i soldi, si siano utilizzati i rimasugli di altre pavimentazioni.

Il marciapiede di destra ha una pavimentazione diversa da quella di sinistra, ma anche sullo stesso lato, ad intervallo, il marciapiede viene pavimentato con altro tipo di  mattonelle e disegno. E questo si ripete più volte su una strada breve.


 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTORI, Viale Europa: lampioni e marciapiedi stravaganti

ChietiToday è in caricamento