menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Abruzzo: commercianti ingabbiati a causa dei lavori

Il cantiere ha letteralmente paralizzato alcune attività. La denuncia del parrucchiere Paride Fattore: "Siamo bloccati a causa dei lavori, chi ci risarcirà le ingenti perdite di questi gironi?"

Ci risiamo: viale Abruzzo di nuovo ingabbiata a causa dei lavori pubblici. Mercoledì mattina (18 novembre) il cantiere dalla chiesa di Sant’Antonio e per oltre cento metri a salire ha letteralmente paralizzato alcune attività che insistono nella zona. La denuncia arriva dal parrucchiere Paride Fattore, titolare di Paride Effeppi al civico 152 di viale Abruzzo.

“Siamo stati chiusi dal cantiere, a destra e a sinistra – spiega – Hanno lasciato un accesso ai pedoni largo appena 50 centimetri. In macchina non si può sostare e né parcheggiare. La mia attività e le altre vicine, una pescheria, un fioraio e un fruttivendolo, sono state completamente ingabbiate. Spero che questa situazione finisca presto, altrimenti chi ci risarcirà le ingenti perdite che ne deriveranno?”.

Preoccupazione anche per i pedoni costretti a camminare letteralmente in mezzo alla strada. "Sappiamo che i lavori vanno fatti  aggiunge Fattore - ma era proprio necessario chiudere contemporaneamente entrambi i lati del marciapiede?"

L'assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Di Felice ha fatto sapere che il disagio durerà pochi giorni. I lavori di ristrutturazione (II lotto) di viale Abruzzo riguardano il rifacimento dei marciapiedi e la sostituzione della pubblica illuminazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento