menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viadotti autostradali, barriere a rischio: altri sequestri in A14

La Procura di Avellino ha sequestrato le barriere su altri 9 viadotti tra Benevento, Chieti, Roma e Santa Maria Capua Vetere per scarsa sicurezza

Altri nove viadotti autostradali sono stati posti sotto sequestro dalla Procura di Avellino tra Benevento, Chieti, Roma e Santa Maria Capua Vetere perché non sarebbero sicuri.

Il decreto di sequestro preventivo firmato dal gip di Avellino riguarda le barriere stradali di nove viadotti: Val Freghizia, Rio Pescara e Fosso Pezza Secca sull’A1 Milano-Napoli; Colonnella, Del Vomano e Fonte dei Preti (nel comune di Fossacesia) sull’A14 Bologna-Taranto; D’Antico, Omero Fabriani e Lamia sull’A16 Napoli-Canosa.

I nove sequestri si aggiungono a quelli eseguiti lo scorso maggio sull’A16 Napoli-Canosa tra Baiano e Benevento e sull’A14 Bologna-Taranto tra Pescara Ovest e Pedaso. 

L'inchiesta della Procura di Avellino era scaturita da quella della strage di Acqualonga del 2013, quando persero la vita 40 persone, dopo la perizia tecnica che denunciò il cattivo stato di manutenzione dei new jersey dell'autostrada.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento