Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca San Salvatore / Via Sallustio

"Un'isola ecologica sorvegliata per bloccare gli incivili": la richiesta dei residenti di via Sallustio

Il movimento civico Ideabruzzo si fa portavoce dei cittadini del Tricalle, che denunciano l'inciviltà di molti nel conferimento dei rifiuti

I residenti di via Sallustio, al Tricalle, chiedono un'isola ecologica automatizzata, per evitare lo spettacolo indecoroso causato dagli incivili che gettano rifiuti senza rispettare i turni di conferimento. A farsi portavoce della richiesta è il movimento civico IdeAbruzzo. 

I cittadini del quartiere sono pronti a organizzare una petizione, per fare in modo che l'immondizia possa essere conferita soltanto da chi è in possesso di tessera magnetica e che magari l'isola ecologica venga sorvegliata da telecamere. La zona individuata è quella dove sorge la cabina elettrica

Al momento, infatti, il porta a porta si ferma all'ingresso delle palazzine di via Sallustio, per cui vengono usati i cassonetti alla vecchia maniera, eccetto quelli per il vetro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un'isola ecologica sorvegliata per bloccare gli incivili": la richiesta dei residenti di via Sallustio

ChietiToday è in caricamento