Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro

Vetrine tricolore per la festa del 2 giugno

L'iniziativa riproposta da Confcommercio per la Festa della Repubblica. "Ma non verranno esposte le tradizionali divise e gli strumenti di lavoro dei vigili del fuoco, in stato d'allerta proprio a causa del terremoto"

Vetrine dei negozi impreziosite da drappi tricolore e addobbate con le divise delle forze armate. Anche quest’anno, per la Festa della Repubblica il 2 giugno, Confcommercio ripropone l’iniziativa della “vetrina tricolore” per le strade del centro teatino.

Ciò malgrado quest’anno la ricorrenza sia macchiata dal terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna. “Per questo - anticipa Marisa Tiberio, presidente delegazione Chieti Confcommercio- l’intera giornata sarà contraddistinta da un profondo sentimento di dolore e di sobrietà nelle celebrazioni anche per la difficile congiuntura economica che stiamo vivendo. Inoltre non verranno esposte le tradizionali divise e gli strumenti di lavoro dei vigili del fuoco che sono in stato d’allerta proprio a causa del terremoto registrato in Emilia”.

Contemporaneamente, nell’atrio della Prefettura, verranno esposti gli abiti tricolore realizzati e indossati dalle studentesse dell’istituto professionale Pomilio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vetrine tricolore per la festa del 2 giugno

ChietiToday è in caricamento