Cronaca

Vetrine spente a Lanciano contro il degrado della città: la protesta dei commercianti

Luci spente nelle vetrine dei negozi fino all'alba di domani, lunedì 4 giugno

Chiedono più decoro e sicurezza i circa duecneto commercianti di Lanciano che per protesta hanno spento le luci delle vetrine dei negozi fino all'alba di domani, lunedì 4 giugno.

Tra i motivi della contestazione ci sono i vari problemi che gravano sul terziario e sul decoro della città. "Vogliamo una città più in ordine, attenta, pronta - spiega il coordinatore della protesta, Giuseppe D'Autilio - e che accolga chi viene e chi ci abita in maniera dignitosa, decorosa e consona alla gloria storica, culturale e commerciale di Lanciano".

L'assessore comunale al Commercio Francesca Caporale replica: "Con i commercianti e le associazioni di categoria ho sempre avuto un confronto continuo per lavorare insieme e intercettare il malessere sui problemi del commercio e gli aspetti attrattivi della città, programmati con loro".
    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vetrine spente a Lanciano contro il degrado della città: la protesta dei commercianti

ChietiToday è in caricamento