Cronaca

Vertenza Ball di San Martino sulla Marrucina: sabato prossimo assemblea pubblica in Provincia

Istituzioni e sidacati reagiscono allo stop della produzione deciso dall'azienda

Dopo la nota da parte dell’azienda in cui comunicava di terminare la produzione dello stabilimento Ball di San Martino sulla Marrucina, questa mattina alle 12, non si sono fatte attendere le reazioni da parte di istituzioni e sindacati.
In primis il presidente della Provincia Mario Pupillo ha convocato per sabato prossimo, nella Sala Consiliare della Provincia di Chieti , un'assemblea pubblica.


In considerazione della rilevanza della questione occupazionale che riguarda la nostra Provincia e del grave atto ostile e unilaterale con cui l'azienda ha anticipato ad oggi la sospensione della produzione, vi invito ad essere presenti e a partecipare per condividere con lavoratori, sindacati FIOM-CGIL e FIM-CISL, parlamentari abruzzesi e forze politiche provinciali e regionali, una pronta e urgente risposta delle Istituzioni del nostro territorio per intraprendere tutte le azioni possibili volte ad impedire la chiusura dell'impianto di produzione.


Subito dopo è  arrivato il comunicato duro da parte di Fiom CGIL e Fim Cisl 


La Ball è stata irrispettosa in primis nei confronti dei propri dipendenti, a seguire del tavolo sindacale, delle istituzioni locali e infine del Ministero dello Sviluppo Economico. Oggi l' ennesima forzatura, l' ennesimo schiaffo ai lavoratori, con una procedura per riduzione di personale ancora aperta e in discussione che tra l' altro terminerà il giorno di Natale, le maestranze sono state spedite a casa e le produzioni sono terminate per sempre, la Ball continua a dimostrare la sua forza sulle maestranze, sta tentando di chiudere in anticipo la trattativa alla quale nei fatti, non ha mai partecipato se non con la presenza.

I sindacati hanno chiesto alle istituzioni di intervenire in maniera vigorosa.

Chiediamo con forza l' impegno e la presa di posizione delle istituzioni, dei parlamentari abruzzesi, del Ministero dello Sviluppo Economico, le Lavoratrici e i Lavoratori della Ball ringraziano dei vari attestati di vicinanza e delle dichiarazioni a mezzo stampa dei partiti ma chiedono concretezza,  sulla loro vertenza non stiamo permettendo e non permetteremo propaganda, attendiamo esclusivamente risultati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Ball di San Martino sulla Marrucina: sabato prossimo assemblea pubblica in Provincia

ChietiToday è in caricamento