menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venerdì Santo, l’appello del governatore del Sacro Monte dei Morti: “Vetrine e telefonini spenti durante la processione”

Perrotti invita la città a vivere con silenzio e rispetto il passaggio della processione che si muoverà all'imbrunire

Si avvicina il momento più emozionante dell’anno per Chieti, un appuntamento con la tradizione per il quale la città si riempie e la gente torna da ogni parte pur di non mancare all'appuntamento del Venerdì Santo. E domani all’imbrunire la processione tornerà ad attraversare il centro storico facendo rivivere attraverso la simbologia, il canto e la preghiera la passione e la morte di Gesù Cristo.

Un momento in cui il silenzio e il raccoglimento diventano fondamentali per incarnare lo spirito giusto ad accogliere il significato più profondo della Via Crucis più antica d’Italia. Per questo motivo il Governatore dell’Arciconfraternita del Sacro Monte dei Morti, Giampiero Perrotti, rivolge un invito ai commercianti e a tutti i cittadini. “Durate il passaggio della processione - dice - sarebbe opportuno spegnere le luci delle insegne delle attività in segno di lutto e di preghiera. Ci fa piacere che i negozi restino aperti ma, essendo una serata solenne, almeno in quel momento vorremmo che la città intera si conformasse allo spirito di lutto che essa rappresenta”.  L'appello, ridondante ma probabilmente necessario, è rivolto più in generale a tutti i partecipanti affinchè “durante la processione tengano spenti i cellulari o evitino di utilizzarli troppo” la preghiera di Perrotti.

La processione


Sono 12 le confraternite oltre a quella del Sacro Monte dei Morti ad accompagnare i sette simboli della processione, il Gonfalone e le statue di Cristo e della Madonna. La processione uscirà dalla cattedrale di San Giustino intorno alle 19,30 seguendo il seguente itinerario: piazza San Giustino, via Pollione, piazza Valignani, via C. De Lollis, piazza Matteotti, via Arniense, via dei Crociferi, via degli Agostiniani, via Toppi, c.so Marrucino, piazza Valignani, via dei Domenicani, largo Barbella, via M. V. Marcello, piazza Templi Romani, via Priscilla, via Ravizza, via Zecca, piazza Trento e Trieste, c.so Marrucino, piazza Valignani, via Pollione, piazza San Giustino.

Un servizio di bus navetta gratuito farà la spola dal Palatricalle a largo Cavallerizza ogni 5 minuti dalle 17.30 alle 22.30.

In mattinata sarà possibile partecipare a una visita guidata sull’antico percorso della processione. Alle 12 in cattedrale ci saranno le prove generali del Miserere, aperte a tutti.

Tutti i divieti in città venerdì 30 marzo 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento