Cronaca Vasto

Vasto: il sindaco chiede il monitoraggio dell'aria nella zona industriale

Il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, ha chiesto all'Arta il monitoraggio continuo della qualità dell'aria nella zona industriale di Vasto accogliendo le preoccupazioni dei cittadini

Il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, ha chiesto all'Arta (Agenzia regionale per la tutela ambientale) il monitoraggio continuo della qualità dell'aria nella zona industriale di Vasto.

Nella lettera inviata al direttore generale dell'Arta Mario Amicone, il sindaco nell'evidenziare le preoccupazioni di cittadini e prese di posizioni di partiti politici, nell'interesse della città, ha chiesto la presenza costante dell'agenzia a Vasto. Alcuni partiti politici di maggioranza (Prc, Sel e Idv) avevano sollevato dubbi sull'area industriale di Punta Penna "interessata da gravi problemi circa la qualità dell'aria", e il sindaco aveva presentato un esposto all'Arta, al Consorzio Industriale, all'Asl di Lanciano-Vasto-Chieti e al Nucleo ecologico dei carabinieri.

"Sono certo - dice il sindaco di Vasto - che l'Arta e, quindi la Regione Abruzzo, si adopererà affinchè la richiesta non resti inevasa e che nel piano dell'aria, all'esame della Regione, si trovino le risorse necessarie per dotare questo territorio di una centralina di monitoraggio continuo dell'aria. Quanto sopra anche per rassicurare i cittadini ed offrire ai tanti turisti le giuste garanzie sull'ambiente". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasto: il sindaco chiede il monitoraggio dell'aria nella zona industriale

ChietiToday è in caricamento