Cronaca Vasto

Vasto, il procuratore Prete: "In città è aumentato il senso di insicurezza"

Nel 2012 si sono registrati quattro omicidi, per tre dei quali sono stati individuati i presunti autori. Secondo il magistrato, "Per il contrasto all'illegalità serve una sinergia tra le forze sane"

Quattro omicidi nel 2012, per tre dei quali sono stati individuati i presunti autori. E' questo il dato che spicca dal bilancio dell'attività diffuso dal procuratore capo della Repubblica di Vasto, Francesco Prete.

"Episodi che hanno giustamente allarmato la collettività - afferma il magistrato - con percezione di accresciuto senso di insicurezza. Anche se i fatti di sangue non sempre sono, di per sè, un adeguato misuratore del livello della criminalità".

Secondo Prete, per contrastare l'illegalità serve "una sinergia tra le forze sane della società", a partire dalla scuola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasto, il procuratore Prete: "In città è aumentato il senso di insicurezza"

ChietiToday è in caricamento