rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Vasto

Paura in un negozio di Vasto: donna aggredita con calci e pugni

Reclamava il pagamento di un debito da un uomo di Casalbordino che l'ha picchiata. Il sindaco del paese, Marinucci, condanna il gesto

Presa a pugni e calci da un uomo al quale avrebbe chiesto il pagamento di un debito. E' successo a una donna di Casalbordino, che mercoledì è stata aggredita in un negozio di Vasto.

Qui la donna ha incontrato il concittadino che, alla richiesta di saldare il debito, ha reagito con la violenza. L'episodio è stato reso noto dal sindaco di Casalbordino, Filippo Marinucci: "Cari concittadini ho appreso che una nostra concittadina in un negozio di Vasto è stata aggredita da un nostro concittadino con una violenza inaudita, con un pugno in faccia e calci", scrive in un post su facebook il primo cittadino, "condanno il gesto come uomo e come sindaco, sperando che, anche in questo caso, la giustizia faccia il suo corso. Siamo contro la violenza e contro la violenza sulle donne".

La donna dopo l'aggressione ha fatto ricorso alle cure del pronto soccorso dell'ospedale San Pio di Vasto. La prognosi è di 6 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in un negozio di Vasto: donna aggredita con calci e pugni

ChietiToday è in caricamento