Cronaca Vasto / via Villa De Nardis

Vasto, donna trovata morta in casa: Michela è morta per soffocamento

Questi i risultati dell'autopsia condotta ieri a Vasto dal medico legale Pietro Falco. La 73enne è morta soffocata dai fazzoletti che aveva in bocca

E' morta soffocata dai fazzoletti che qualcuno le ha messo in bocca. Questo dicono i risultati dell'autopsia sul corpo di Michela Strever, la donna di 73 anni trovata morta nella sua abitazione in via Villa De Nardis a Vasto martedì mattina. 

L'esame autoptico, condotto dal medico legale Pietro Falco all'obitorio dell'ospedale "San Pio", ieri è durato 5 ore. A causare il decesso dunque, "un'asfissia meccanica" generata dai fazzoletti, assieme a un grave trauma "toraco-addominale", con varie costole fratturate e "lacerazione epatica".

Adesso resta da capire di chi è la mano che ha causato la morte dell'anziana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasto, donna trovata morta in casa: Michela è morta per soffocamento

ChietiToday è in caricamento