rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Vasto

Vasto, continua la lotta all’abusivismo commerciale

Soddisfatto il sindaco, Luciano Lapenna, che a luglio aveva chiesto al Prefetto della Provincia di Chieti di convocare con urgenza il tavolo per l'ordine e la sicurezza pubblica

Esprime soddisfazione il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, che a inizio luglio aveva chiesto al Prefetto della Provincia di Chieti di convocare con urgenza il tavolo per l’ordine e la sicurezza pubblica al fine di individuare, insieme a tutte le Forze dell’Ordine e gli uffici competenti, possibili e auspicabili soluzioni al problema relativo al fenomeno dell’abusivismo commerciale lungo la costa di Vasto Marina.

Ebbene, ora il primo cittadino vastese è contento per le diverse attività di contrasto all’abusivismo commerciale in corso nelle ultime settimane nel suo territorio.

“Chi acquista merce contraffatta commette quattro errori in una volta sola – sottolinea Lapenna – compie un illecito amministrativo previsto punito dal d.lgs n.35/2005 art.1 comma 7 con una sanzione amministrativa di 200 euro; concorre all’evasione fiscale e allo sfruttamento del lavoro nero; aiuta la criminalità organizzata; alimenta la concorrenza sleale, pregiudicando il lavoro degli operatori economici onesti che rispettano la legge. Ne vale davvero la pena? Invito, pertanto, tutti i cittadini, i turisti e i visitatori, di evitare l’acquisto di merce contraffatta e venduta in maniera abusiva al fine di garantire legalità e non incorrere in sanzioni amministrative”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasto, continua la lotta all’abusivismo commerciale

ChietiToday è in caricamento