rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Cerritelli

Il raid dei vandali nella scuola media ci costa più di 1.800 euro

Nella notte del 1° dicembre ignoti sono riusciti a entrare nella scuola scaricando la schiuma degli estintori a terra

Raid vandalico, nella notte del 1° dicembre, alla scuola media Cesare De Lollis, di via Cerritelli, a Chieti. Ignoti sono riusciti a entrare nell'edificio, divertendosi a scaricare completamente a terra la schiuma degli estintori. Un danno enorme, considerata non solo la spesa per ricaricare gli estintori, ma anche quella per la pulizia urgente, visto che l'istituto è stato sede di seggio elettorale domenica scorsa (4 dicembre). 

La bravata dei soliti ignoti, venuta fuori soltanto oggi, è costata alle tasche dei contribuenti più di 1.800 euro. A tanto, infatti, ammonta la pulizia straordinaria resasi necessaria per riparare i danni compiuti dai vandali.

Non è la prima volta che l'inciviltà di alcuni penalizza l'attività di molti: lo scorso ottobre, al liceo Volta di Francavilla al Mare, qualcuno si era divertito a riempire di silicone le serrature, impedendo l'ingresso di studenti e personale scolastico. Nel mese di aprile era toccato al nautico di Ortona, dove oltre ai danni alle porte e ai distributore automatici, erano stati portati via anche alcuni computer. Qualche giorno prima, era toccato a Lanciano, con danni da diverse migliaia di euro in due scuole e in un centro anziani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il raid dei vandali nella scuola media ci costa più di 1.800 euro

ChietiToday è in caricamento