Cronaca Ari

Ancora i vandali nelle chiese: sfregiate le statue sacre ad Ari [FOTO]

Prese di mira la chiesa del Santissimo Salvatore e quella di Madonna delle Grazie. Un mese fa l'ultimo furto

Il bambinello staccato dalle braccia della Madonna  e gettato a terra, un braccio di Maria spezzato, un’altra statua scalfita: è sconvolta e indignata la comunità di Ari dopo l’ultimo atto vandalico e sacrilego che ha colpito le chiese del paese. A essere prese di mira sono state la chiesa del Santissimo Salvatore e quella di Madonna delle Grazie.

Il sindaco Marcello Salerno ha segnalato la gravità dell’accaduto, dopo l’allarme lanciato dal parroco. I carabinieri sono stati allertati e ora ad Ari è caccia ai vandali che per l’ennesima volta hanno preso di mira una  chiesa. Avrebbero agito di giorno, secondo la ricostruzione del primo cittadino, durante l’orario di apertura delle chiese, probabilmente, erano alla ricerca di altro ma non hanno esitato a danneggiare le statue religiose.  

Un mese fa don Valery Mushagalusa Polisi aveva presentato una denuncia ai carabinieri per una serie di furti che avevano colpito le chiese della Madonna delle Grazie, del Santissimo Salvatore e di Sant’Antonio da dove erano state rubate le offerte dei fedeli, delle casse audio e una croce di ottone.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora i vandali nelle chiese: sfregiate le statue sacre ad Ari [FOTO]
ChietiToday è in caricamento