rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Usura ed estorsione sulle forniture di suini: condannati in quattro

Le vicende nel 2010 a Palombaro. Secondo l'accusa si erano fatti consegnare trenta cambiali per complessivi 150.000 euro, dei quali oltre 48.000 euro a titolo di interessi usurari

Usura ed estorsione per il saldo di alcune forniture di suini destinate ad un'azienda agricola di Palombaro. Con qust'accusa il tribunale di Chieti ha condannato a 10 anni di reclusione Loris Di Croce, a 7 anni il fratello Leandro, entrambi di Carpineto Sinello e a 6 anni ciascuno Fedele Spinelli di Ortona e Gabriel Florin Halmaghii, romeno.

Per l’accusa i fratelli Di Croce si erano fatti consegnare dalla madre del titolare dell'azienda agricola trenta cambiali da 150 mila euro totali, per saldare 101 mila euro per le forniture di suini. Titolare dell’azienda e madre vennero minacciati dai quattro per consegnare loro le cambiali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usura ed estorsione sulle forniture di suini: condannati in quattro

ChietiToday è in caricamento