Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Non accetta la fine della relazione, denunciato per stalking

Un 33enne residente sulla costa teatina è accusato di atti persecutori nei confronti di una donna sposata

Un uomo di 33 anni si è reso responsabile di atti persecutori (“stalking”) messi in atto nei confronti di una giovane donna coniugata della provincia di Chieti.
L’uomo, che avrebbe intrattenuto per alcuni mesi di quest’anno una relazione sentimentale con la giovane donna, poi interrotta su esplicita volontà di quest’ultima, non rassegnandosi alla fine di tale relazione, iniziava a perseguitarla insistentemente mediante pedinamenti, telefonate, invii di sms minatori e non esitando di danneggiare in una circostanza l’autovettura della vittima, nonché, a minacciarla di rivelare la loro relazione all’ignaro coniuge. 

Nei confronti dell’indagato è stato emesso provvedimento di divieto di avvicinamento alla vittima e ai suoi familiari oltre al divieto assoluto di comunicare con la stessa attraverso qualsiasi mezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non accetta la fine della relazione, denunciato per stalking

ChietiToday è in caricamento