rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

La d'Annunzio cerca il nuovo direttore generale e Capasso arriva alla guida della Fondazione

Entro il 31 agosto si possono inviare le candidature con le modalità indicate dal bando pubblicato sul sito di ateneo. L'ultima scelta spetta al rettore Caputi

La d’Annunzio avrà un nuovo direttore generale prima dell’inizio dell’anno accademico 2017/2018. Oggi l’ateneo ha emanato il bando, per la durata di un mese, per individuare il successore di Filippo Del Vecchio. Il bando è stato approvato ieri (lunedì 31 luglio) dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione, riunitisi a qualche ora di distanza. 

Entro il 31 agosto, possono presentare la propria candidatura, nelle modalità indicate sul bando pubblicato sul sito di ateneo, tutti coloro che abbiano i requisiti richiesti, tra i quali “elevata qualificazione professionale ed esperienza pluriennale maturata in funzioni dirigenziali presso amministrazioni pubbliche o private, nazionali o internazionali ad alto grado di complessità organizzativa, per un periodo di almeno cinque anni”. Dopodiché, il rettore nominerà una commissione che sceglierà i cinque migliori curricula, da cui lo stesso Sergio Caputi sceglierà il nuovo direttore generale. 

Meno di una settimana fa, il Cda aveva approvato la proposta di recesso con risoluzione del contratto di lavoro di Filippo Del Vecchio. Il direttore generale, interdetto per sei mesi da marzo, era ricorso alla Cassazione, che gli aveva dato ragione, annullando il provvedimento. 

Novità anche sul fronte della fondazione universitaria: il rettore Caputi ha infatti proposto come nuovo presidente il professor Luigi Capasso, ordinario di Antropologia, trovando il favore del Senato Accademico e del Cda. L’incarico era vacante da febbraio, quando l’ex presidente della fondazione Luciano Vandelli è diventato rettore dell’ateneo telematico Leonardo Da Vinci e ha dovuto rinunciare alla carica perché incompatibile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La d'Annunzio cerca il nuovo direttore generale e Capasso arriva alla guida della Fondazione

ChietiToday è in caricamento