Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Una vita da social, la campagna della polizia postale fa tappa a Vasto

La campagna educativa itinerante realizzata dalla Polizia di Stato

Martedì mattina ha fatto tappa a Vasto, in piazza Rossetti, la campagna educativa itinerante “Una vita da social” realizzata dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con il Patrocinio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, sui temi dei social network, del cyberbullismo, dell’adescamento online e sull’importanza della sicurezza della privacy.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di prevenire episodi di violenza, prevaricazione, diffamazione, molestie online attraverso un’opera di responsabilizzazione in merito all’uso della “parola”.

Gli studenti hanno potuto lanciare il loro messaggio positivo attraverso un diario di bordo 2.0. Infatti, grazie alla collaborazione con Baci Perugina, da sempre messaggero d’amore, nasce #unaparolaeunbacio, l’hashtag per dire no al cyberbullismo documentando le tappe di Una Vita da Social attraverso la condivisione di foto e frasi di tutti gli studenti coinvolti. Gli operatori della Polizia Postale, attraverso un truck allestito con un’aula didattica multimediale, hanno incontrato studenti, genitori e insegnanti sui temi della sicurezza online con un linguaggio semplice ma esplicito adatto a tutte le fasce di età.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita da social, la campagna della polizia postale fa tappa a Vasto

ChietiToday è in caricamento