Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via Monsignor Tesauri

Lanciano: incendio doloso in piazza D'Amico, oggi sopralluogo dei tecnici

Oggi in piazza Errico D'Amico sopralluogo dei tecnici comunali per verificare la natura del rogo sviluppatosi nel pomeriggio di sabato in uno dei bagni pubblici di via monsignor Tesauri, poco distante dalla piazza e dal santuario del Miracolo eucaristico

Oggi a Lanciano, in piazza Errico D'Amico, ci sarà un sopralluogo dei tecnici comunali per verificare la natura del rogo sviluppatosi nel primo pomeriggio di sabato all'interno del settore uomini di uno dei bagni pubblici di via monsignor Tesauri, poco distante dalla stessa piazza e dal santuario del Miracolo eucaristico. Le prime indiscrezioni parlano di incendio doloso: le fiamme, infatti, sarebbero state appiccate intenzionalmente ad alcuni rotoli di carta igienica e ai tovaglioli usati per asciugare le mani. Non si tratterebbe, insomma, di un semplice incidente o della sbadataggine di qualche utente.

Due giorni fa si è sfiorata la tragedia, che fortunatamente è stata evitata solo grazie alla provvidenziale azione dei pompieri. I Vigili del Fuoco di Lanciano, prontamente allertati, sono intervenuti nel giro di pochi minuti e non hanno incontrato grosse difficoltà nel domare l'incendio.

I servizi igienici sono quelli situati di fronte alla pizzeria "Da Carlino": in quella zona dell'ex Pietrosa ci sono due bagni con custode, prima della Banca Popolare di Puglia e Basilicata. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri. Inizialmente si era pensato a una cicca di sigaretta gettata accesa da qualcuno nel secchio dell'immondizia, dove c'era un po' di carta, e da lì si sarebbe poi sviluppato il principio d'incendio. 

Tuttavia, ora le indagini degli inquirenti stanno virando sul rogo doloso. Affinché possa essere ispezionato al meglio, il locale dato alle fiamme è stato chiuso al pubblico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano: incendio doloso in piazza D'Amico, oggi sopralluogo dei tecnici

ChietiToday è in caricamento