“Un giorno come ieri”, il nuovo romanzo di Emiliano D'Alessandro

Torna in libreria l'autore di Filetto con un'opera letteraria intrisa di singolari figure allegoriche. Un contesto narrativo apparentemente lontano, tuttavia più che mai attuale

E’ in libreria e in tutti gli store online, l’ultima fatica letteraria del giornalista e scrittore Emiliano D’Alessandro. Si intitola "Un giorno come ieri" ed è un romanzo che che riecheggia la tradizione più classica della narrativa italiana.

L’autore del vendutissimo romanzo storico “La collina dei fuochi fatui” (Solfanelli), torna a far parlare di sé con un romanzo che spalanca le porte all’inaccessibile tema della verità inseguita a tutti i costi, e dove, una lunga lista di eccentrici personaggi, accompagnano il lettore per tutta la durata delle 200 pagine. Un pingue medico di provincia, un fabbro, un prete, un farmacista, due giovani sposi, una fanciulla e poi un’ingannevole parata di prove e smentite, fino a giungere ad un epilogo del tutto inaspettato. In un’altra epoca, pettegolezzi, invidie e scandali tracciano la narrazione di quest’opera molto apprezzata anche dallo scrittore Andrea De Carlo che, colpito dal linguaggio fortemente evocativo, ha indirizzato l’autore a vie di pubblicazione oggi all’avanguardia, come il print on demand tanto in voga in America.

Lo stile letterario di D’Alessandro ingloba molteplici tecniche narrative: dalla prosa e dei larghi respiri del romanzo novecentesco, alla forma investigativa di quello giallo, della commedia dell’arte e del tocco onirico di realismo magico.Il romanzo è anche una spietata analisi delle contraddizioni e debolezze di una classe sociale che, mai come oggi, rappresenta la diretta realtà di un quotidiano già vissuto – per l’appunto- come fosse “un giorno come ieri”.

L'autore - Emiliano D'Alessandro, nato a Chieti nel 1973, vive e lavora in Abruzzo. Giornalista e scrittore, collabora con diversi giornali e periodici. Per la TV, oltre ad aver realizzato centinaia di servizi, ha ideato, scritto, sceneggiato e condotto, una trasmissione: “Libri nell'Ombra”, che presenta in modo originale scrittori emergenti di tutta Italia e le loro relative opere letterarie. Di grande interesse risultano essere alcune esclusive interviste, tra le più importanti si ricordano quelle realizzate a Brian Auger, Teddy Reno e Juan Martin Guevara de la Serna, fratello minore di Ernesto Che Guevara. Il suo primo romanzo, “La collina dei fuochi fatui” (ED. Solfanelli, 2008) ha ottenuto importanti riconoscimenti, nonché un ragguardevole plauso da parte di illustri uomini del mondo letterario italiano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro nuovi corsi di laurea all’università “d’Annunzio”

  • Schianto auto-scooter a Miglianico, gravissimo un giovane di 26 anni [FOTO]

  • Referti falsi via WhatsApp dopo gli esami: nei guai una ginecologa della Asl di Chieti

  • Muore a 15 anni dopo lo schianto con lo scooter: terribile lutto a San Giovanni Teatino

  • Ladri in gioielleria a Megalò, scatta l'allarme e perdono parte dei preziosi lungo i corridoi

  • Denunciati i responsabili dell'incendio al chiosco "La Villetta kebab" in piazza Garibaldi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento