Cronaca

Un'altalena in legno per disabili: Diritti Diretti raccoglie fondi

La onlus chiede di contribuire con due euro all'acquisto dell'attrezzo, che verrà donato a un Comune per essere installato in un parco giochi per bambini. Già raccolti 1.840 euro

La onlus teatina Diritti Diretti continua la raccolta fondi per l’acquisto di un’altalena in legno per persone diversamente abili.

L’attrezzo, che ha un costo pari a 2 mila 420 euro, più 484 euro di spese per il montaggio, verrà donato ad un Comune per essere collocato in un parco giochi aperto a tutti i bambini.

1.840 euro sono stati già raccolti durante il compleanno di una socia: erano destinati all’abbattimento di una barriera architettonica sul marciapiede in via S. Pianel, ma, poiché a distanza di tempo il marciapiede versava ancora in condizioni di inagibilità, il direttivo ha stabilito di impiegare la somma per un’altra nobile iniziativa.

L’invito a regalare l'altalena ai disabili è rivolto a soci e simpatizzanti: basterà donare appena 2 euro per raggiungere la somma mancante. Sarà la socia Manuela Ciaschetti a decidere quale Comune riceverà l’altalena per disabili. La raccolta fondi è valida fino al 31 gennaio 2013. E’ possibile donare tramite IBAN: IT 17 O 02008 15503 000011006955. DESTINATARIO: Associazione Diritti Diretti Onlus. CAUSALE: Altalena disabili. Oppure avere maggiori informazioni all’indirizzo di posta elettronica info@dirittidiretti.it.

Se non si raggiungerà la cifra necessaria o se ci saranno eventuali somme in eccedenza rispetto al costo dell'altalena e del suo montaggio, Diritti Diretti userà il denaro raccolto per scopi associativi.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'altalena in legno per disabili: Diritti Diretti raccoglie fondi

ChietiToday è in caricamento