Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

All'Ud'A inaugura l'anno accademico, il rettore Caputi: "Apriamo con spirito di serenità e cooperazione"

Al via il nuovo anno accademico 2017-2018 dell'Università degli Studi 'Gabriele d'Annunzio'. Caputi si sofferma sulle grandi potenzialità dell'Ateneo, gli studenti chiedono alloggi e trasporti

Prima inaugurazione dell'anno accademico ieri dell'Università d'Annunzio del rettore Sergio Caputi, da poco più di sei mesi alla guida dell'Ateneo. "È la prima volta ed è una grande emozione aprire l'anno come Rettore", le sue parole ieri in apertura della cerimonia all'auditorium del Rettorato, "Un anno che si apre con spirito di serenità e cooperazione".

Caputi si è quindi soffermato sulle "grandi potenzialità dell'Ateneo" e sull'obiettivo di creare un "ponte di collegamento tra il tirocinio formativo e le attività lavorative". Poi uno sguardo all'identikit degli studenti che scelgono l'Ud'A: "Il 40% - ha riferito Caputi - viene da fuori regione e la gran parte sceglie di restare nel nostro territorio". Da qui l'appello "di prestare attenzione a questo aspetto sociale e demografico importante per l'Abruzzo". Un esempio è venuto dal rappresentante dei neolaureati, Giuseppe Nigro. Da Termoli, dopo la laurea, intende restare in Abruzzo. E, rivolgendosi al Rettore, con franchezza, ha detto: "La sua porta è sempre stata aperta ed è rimasta aperta, anche se ora bisogna fare un po' di fila".

Alla cerimonia di ieri erano presenti il ministro della Giustizia Andrea Orlando, il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini, il sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli, il governatore Luciano D'Alfonso e il rettore dell'Università di Teramo Luciano D'Amico, i vertici delle Forze dell'Ordine. In rappresentanza del personale tecnico-amministrativo, Adalgisa Burracchio ha avanzato alcune ipotesi sulla flessibilità dell' orario di lavoro, e la creazione di un "luogo dignitoso per i pasti".

E' intervenuto anche il rappresentante degli studenti, Dario Lorè, che ha invece evidenziato "ancora numerose carenze e criticità". Tra queste soprattutto gli alloggi. Per quanto riguarda le richieste ha evidenziato la necessità di prevedere una serie di misure in particolare per quanto riguarda i trasporti tra Chieti e Pescara e le corse notturne dei bus della Tua, ma anche sconti e tessere per eventi culturali. In evidenza la buona pratica per il capitolo tasse con le agevolazioni previste sui redditi Isee e la modulazione.

Nell'ambito della cerimonia è stato consegno l'Ordine della Minerva a monsignor Bruno Forte e al premio Campiello 2017, la scrittrice abruzzese Donatella Di Pietrantonio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Ud'A inaugura l'anno accademico, il rettore Caputi: "Apriamo con spirito di serenità e cooperazione"

ChietiToday è in caricamento