rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Casalbordino

Il sindaco di Casalbordino: "Siamo sconvolti, mai ci saremmo aspettati una tragedia simile"

A parlare dell'uxoricidio compiuto nel giorno di Santo Stefano da un pensionato del posto è il sindaco Filippo Marinucci, ancora incredulo

Una comunità scovolta, quella di Casalbordino, dove risiedeva la donna uccisa questo pomeriggio dal proprio marito.

A parlare dell'uxoricidio compiuto nel giorno di Santo Stefano da un pensionato del posto è il sindaco Filippo Marinucci, incredulo. L'uomo, A. B., 74 anni, che vive in paese ha ucciso la moglie gettandola da un ponte sul fiume Osento, situato sulla provinciale 216 tra Atessa e Casalbordino. Poi si è costituito in caserma.

"Era una famiglia tranquillissima, mai ci saremmo aspettati una tragedia simile - commenta all'Adnkronos Marinucci - è gente perbene. Siamo sconvolti da quanto successo".

La donna, 72 anni, pare fosse malata di Alzheimer. La coppia ha quattro figli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Casalbordino: "Siamo sconvolti, mai ci saremmo aspettati una tragedia simile"

ChietiToday è in caricamento