menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marfisi con Letizia Primiterra

Marfisi con Letizia Primiterra

Ha ucciso a coltellate moglie e amica: perizia psichiatrica per Marfisi

Dovrà accertare la capacità di intendere e di volere e l'eventuale pericolosità di Francesco Marfisi, il 50enne di Ortona accusato di duplice omicidio

Una perizia, affidata alla psichiatra Marilisa Amorosi, dovrà accertare la capacità di intendere e di volere, ma anche la capacità processuale e la eventuale pericolosità di Francesco Marfisi, il 50enne di Ortona accusato di duplice omicidio.

L'uomo, lo scorso 13 aprile a Ortona, ha ucciso a coltellate la moglie Letizia Primiterra e l’amica di lei Laura Pezzella.

Difeso dall’avvocato Rocco Giancristoforo, nei mesi scorsi Marfisi aveva chiesto il processo con il rito abbreviato condizionato, ovvero subordinato alla perizia. L’incarico peritale è stato affidato dal giudice per l’udienza preliminare Isabella Allieri,anche le parti civili hanno nominato i propri consulenti: la psichiatra Ilaria Blaga e lo psichiatra Nicola De Mattia, mentre il consulente della difesa è Filippo Maria Ferro.

Le operazioni peritali inizieranno il prossimo 14 dicembre e dovranno concludersi entro 40 giorni.

Il 28 febbraio del 2018 si terrà l’udienza per l’esame della perizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento