Ubi banca, sindacati sul piede di guerra anche a Chieti

Ieri l’assemblea di protesta contro i servizi da esternalizzare

I lavoratori della Ubi Banca si sono incontrati ieri, dalle 15 alle 17, nella sede di via Colennetta per esporre la propria contrarietà verso la scelta di spostare all’esterno dei servizi. In contemporanea, altre proteste si sono sollevate in altre sedi italiane del gruppo bancario.

I rappresentanti sindacali di Fabi First-Cisl Fisac-Cgil Uilca-Uil e Unisin hanno spiegato i motivi della contrarietà alle operazione deliberate da Ubi

”Il confronto si preannuncia complesso e dall'esito non scontato, considerato che la questione delle esternalizzazioni si intreccia con l'obiettivo di rafforzare l'area contrattuale, sono presenti nella piattaforma di rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro del settore credito in discussione in queste settimane”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bere tanta acqua fa davvero bene? Tutti gli effetti benefici da conoscere

  • Il trattore si ribalta e lo travolge: muore un agricoltore di 53 anni

  • Scende dal mezzo in panne e viene investita da un'auto: morta una giovane

  • Ragazzo scompare da Orsogna, l’appello dei familiari

  • Le fiamme distruggono una carrozzeria: l'incendio è stato appiccato

  • Chieti, Tentano furto ad azienda di carni: messi in fuga dal proprietario

Torna su
ChietiToday è in caricamento