Ubi banca, sindacati sul piede di guerra anche a Chieti

Ieri l’assemblea di protesta contro i servizi da esternalizzare

I lavoratori della Ubi Banca si sono incontrati ieri, dalle 15 alle 17, nella sede di via Colennetta per esporre la propria contrarietà verso la scelta di spostare all’esterno dei servizi. In contemporanea, altre proteste si sono sollevate in altre sedi italiane del gruppo bancario.

I rappresentanti sindacali di Fabi First-Cisl Fisac-Cgil Uilca-Uil e Unisin hanno spiegato i motivi della contrarietà alle operazione deliberate da Ubi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

”Il confronto si preannuncia complesso e dall'esito non scontato, considerato che la questione delle esternalizzazioni si intreccia con l'obiettivo di rafforzare l'area contrattuale, sono presenti nella piattaforma di rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro del settore credito in discussione in queste settimane”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

Torna su
ChietiToday è in caricamento