rotate-mobile
Cronaca Francavilla al Mare

Turni 'antiprostituzione' dei vigili urbani, tribunale rigetta ricorso del sindacato

La Uil aveva fatto ricorso contro i turni notturni estivi della polizia municipale di Francavilla, il tribunale teatino lo ha respinto

Il tribunale di Chieti rigetta il ricorso della Uil-Uil Fpl proposto per i turni della polizia municipale di Francavilla. La sentenza, emessa nei giorni scorsi, fa seguito al ricorso proposto dal sindacato che lamentava una presunta condotta antisindacale posta in essere dal Comune di Francavilla al Mare. Nel ricorso si faceva riferimento alla turnazione del periodo estivo per la polizia municipale, ed in particolare a quella per il turno notturno “antiprostituzione”, messa in campo a fine giugno dall’amministrazione comunale quale deterrente nei confronti della prostituzione su strada. I vigili urbani erano in servizio con due pattuglie sino all'una di notte controllando le vie maggiormente interessate dal fenomeno.

La Uil ha chiesto di disapplicare il provvedimento adottato poiché non era stato preventivamente concordato con i rappresentanti sindacali. Il tribunale però,  ha accolto la difesa dell'amministrazione comunale francavillese sentenziando che "le amministrazioni pubbliche non hanno alcun obbligo nei confronti delle organizzazioni sindacali in materia di organizzazione dell'orario di lavoro". Il tribunale ha rigettato il ricorso ritenendolo infondato ed ha condannato il sindacato al pagamento della delle spese di lite che ammontano a quasi 4.000,00 euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turni 'antiprostituzione' dei vigili urbani, tribunale rigetta ricorso del sindacato

ChietiToday è in caricamento