Cronaca

Tumori, all’ospedale di Chieti nuovi trattamenti per le metastasi cerebrali

In funzione la Radioterapia stereotassica encefalica, la prestazione fino ad oggi era possibile solo fuori regione.

Stop alle migrazioni fuori regione per effettuare trattamenti di Radioterapia stereotassica cerebrale. Da alcuni giorni presso la Radioterapia oncologica dell’ospedale di Chieti, la nuova metodica è impiegata grazie all’acceleratore lineare attivato nel dicembre scorso.

"La Radioterapia Stereotassica è una tecnica utilizzata per lesioni tumorali di piccole dimensioni, generalmente non superiori ai 4 cm - spiega Domenico Genovesi, Direttore dell’unità operativa - , richiede poche sedute di trattamento ed è in grado di somministrare in modo assai selettivo la maggiore concentrazione della dose di radiazioni su tali volumi".

Analogamente, la Radioterapia stereotassica “body”, di imminente attivazione a Chieti, è indirizzata a bersagli tumorali extracranici sempre di piccole dimensioni, ed è efficace in una serie di situazioni cliniche per il trattamento di tumori selezionati in stadio precoce o in pazienti con poche metastasi. 

L’attivazione di questa sofisticata metodica a Chieti è stata resa possibile grazie al lavoro di un team multidisciplinare composto da radioterapisti oncologici e tecnici del “SS. Annunziata” e fisici sanitari coordinati da Daniela Falco, da un mese a Chieti dal Policlinico Tor Vergata di Roma.

Le prescrizioni di radioterapia stereotassica vanno recapitate all’accettazione della Radioterapia, tramite mail, all’indirizzo stephsartori@hotmail.com, oppure a mezzo fax al numero 0871.357473. Ulteriori informazioni potranno essere richieste per telefono chiamando i numeri 0871.358244 oppure 0871.358384.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tumori, all’ospedale di Chieti nuovi trattamenti per le metastasi cerebrali

ChietiToday è in caricamento