menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe ai danni di società per azioni: sequestri tra Abruzzo e Molise

Le Fiamme gialle hanno sequestrato beni mobili e immobili nelle province di Isernia, Campobasso e Chieti per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro

Tre avvisi di garanzia e un sequestro di beni per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro: sono i numeri della vasta indagine nazionale avviata dalla Guardia di Finanza di Isernia e coordinata dalla locale Procura della Repubblica.

L'inchiesta è su una truffa che sarebbe stata perpetrata ai danni di soci di una società per azioni. Due imprenditori ed un professionista sono stati raggiutni da altrettanti avvisi di garanzia. In esecuzione del provvedimento giudiziario, eseguito sotto il coordinamento del Procuratore capo della Repubblica di Isernia Paolo Albano, le Fiamme gialle hanno sequestrato beni mobili e immobili nelle province di Isernia, Campobasso e Chieti.

Secondo quanto emerso dalle indagini ad architettare la truffa sarebbe stato un imprenditore umbro, già sottoposto a misure cautelari e condannato per reati tributari, societari, bancarotta fraudolenta, riciclaggio e trasferimento illecito di valori, individuato quale 'dominus' in diverse truffe milionarie ai danni dello Stato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento