menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mette in vendita robot da cucina inesistente, teatino denunciato

All'autore dell'annuncio, un 36enne, sono risaliti i carabinieri di Vedelago (Treviso), dopo la segnalazione di un utente di un noto portale di annunci che aveva versato 790 euro senza ricevere il Bimby. L'uomo non sarebbe nuovo ad episodi simili

Un uomo di 36 anni di Chieti è stato denunciato per aver messo in vendita un robot elettronico da cucina, che in realtà non è mai esistito. Come riporta Treviso Today, i carabinieri di Vedelago (Treviso) si sono messi sulle sue tracce dopo la segnalazione di un cittadino veneto che aveva abboccato al falso annuncio. 

Il trevigiano si era collegato ad un noto portale di annunci online, cliccando sul Bimby in vendita per 790 euro. Dopo aver contattato il teatino, i due si sono accordati per pagamento e spedizione della merce, che sarebbe dovuta partire non appena ricevuto il denaro. Invece, dopo il versamento da 790 euro, il 36enne è sparito, facendo perdere ogni traccia di sé. Alla vittima della truffa non è rimasto che rivolgersi ai carabinieri, che sono riusciti a rintracciare l'autore dell'annuncio: l'uomo era già noto alle forze dell'ordine per episodi simili. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento