Allarme truffe agli anziani a Vasto, falsi dipendenti del Comune chiedono di entrare in casa

Dall'ente riferiscono di non aver commissionato controlli e di non aprire la porta, bensì di contattare le forze dell'ordine

Immagine di repertorio

Continuano le segnalazioni di tentativi di truffa ad anziani e persone indifese. Gli ultimi casi sono stati denunciati a Vasto ed è proprio il Comune a mettere in guardia dai malviventi che si spacciano per dipendenti dell'ente. 

Il trucco è il solito usato per riuscire a introdursi nelle abitazioni: i criminali chiedono di entrare, spiegando di essere stati mandati dal Comune, per effettuare controlli sul territorio, e chiedono di visionare alcuni documenti. Non appena il padrone di casa si distrae, agiscono sottraendo denaro e oggetti prezioni. 

"Il Comune - assicurano dall'ente - non ha commissionato nulla del genere e pertanto si suggerisce di non aprire a chi si presenta a nome del Comune di Vasto". 

In caso di episodi del genere o di visite sospette, è sempre opportuno contattare le forze dell'ordine per segnalare l'accaduto o chiedere chiarimenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento