Cronaca

Sfila 200 euro a un 80enne con la "truffa dello specchietto" : denunciato dai carabinieri

Aveva finto il danneggiamento dello specchietto retrovisore della propria auto, accusando l'anziano e pretendendo un risarcimento

I carabinieri della stazione di Torino di Sangro hanno deferito alla Procura della Repubblica per il delitto di truffa aggravata S.M. siciliano 45enne, già noto alle forze dell’ordine. L'uomo sarebbe il responsabile dell cosiddetta 'truffa dello specchietto' ai danni di un 80enne del posto.

Truffa dello specchietto

In sostanza, il 45enne aveva finto il danneggiamento dello specchietto retrovisore esterno della propria auto, accusando l’ignaro anziano di aver provocato il danno e pretendendo un risarcimento. Quest'ultimo, sconcertato e spaventato, si era lasciato indurre a consegnare la somma contanti di 200 euro, a risarcimento del danno inesistente.

Dalle successive indagini dei carabinieri di Torino di Sangro è emerso che l’autore non era nuovo a vicende  coem questa, che se da una parte si è conclusa per il meglio, dall’altra evidenzia ancora una volta l'estrema facilità con cui individui senza scrupoli ingannano anziani e persone deboli, approfittando della loro ingenuità per carpire denaro o altri beni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfila 200 euro a un 80enne con la "truffa dello specchietto" : denunciato dai carabinieri

ChietiToday è in caricamento