rotate-mobile
Cronaca Atessa

Presunta truffa ex Asl, Maio assolto in appello

La vicenda giudiziaria legata alla presunta truffa dei rifiuti liquidi alla ex Asl di Avezzano-Sulmona da parte della Maio Guglielmo srl. La Corte d'Appello dell'Aquila ha confermato l'assoluzione con formula piena

Con l'assoluzione di Francesco Maio si è chiusa definitivamente la vicenda giudiziaria legata alla presunta truffa dei rifiuti liquidi alla ex Asl di Avezzano-Sulmona da parte della Maio Guglielmo srl di Atessa. La Corte d'Appello dell'Aquila ha confermato l'assoluzione con formula piena del legale rappresentante della società perchè il fatto non sussiste.

Maio era stato ampiamente assolto anche nel processo di primo grado a Lanciano, con sentenza emessa il 10 febbraio 2015 contro la quale, però, aveva inoltrato appello la procura frentana.

Secondo l'iniziale accusa della Procura di Lanciano i bidoni dei rifiuti liquidi venivano riempiti a metà e poi fatti pagare come se fossero completi.

"La Maio Guglielmo srl ha correttamente operato come da condizioni contrattuali" il commento della società dopo la sentenza d'Appello.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunta truffa ex Asl, Maio assolto in appello

ChietiToday è in caricamento