menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cartoni e frutta al posto della merce ordinata: condannati i truffatori di ebay

A Lanciano il primo processo per associazione a delinquere finalizzata alla truffa su ebay: due condanne e due assoluzioni

Il tribunale collegiale di Lanciano ha condannato due persone ritenute responsabili di reiterate truffe online. Si tratta dei lancianesi M.A., 45 anni, condannato a quattro anni e sei mesi di reclusione ed M.A., 41, che ha avuto una pena a quattro anni. Altri due, G.P. e N.S., sono stati invece assolti perché il fatto non sussiste, mentre il quinto imputato, C.M., aveva già patteggiato la pena, in continuazione di reato, con condanna a tre anni e cinque mesi di reclusione.

Secondo le accuse del pm Rosaria Vecchi gli indagati si sarebbero associati, tra gennaio e febbraio 2009, per commettere truffe servendosi del portale e­bay, con l’account dg­elettronica, sul quale venivano promozionati telefonini, macchine fotografiche, computer, televisori al plasma, elettrodomestici, casse acustiche. Nessun acquirente ha mai ricevuto nulla, solo pacchi con carta o frutta. La truffa avrebbe procurato un illecito guadagno di circa 50 mila euro

Nei confronti dei due condannati il tribunale ha inoltre applicato la misura di sicurezza della libertà vigilata per due anni, la confisca della merce sequestrata e l’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni.

Le parti lese erano 57, residenti in tutta Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento