menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Faceva timbrare il cartellino ma era in partenza, denunciato funzionario dell'Ud'A

La Digos di Chieti ha denunciato un funzionario 64enne dell'università d'Annunzio per il reato di truffa aggravata. I fatti risalgono alla scorsa estate

La Digos teatina ha denunciato un funzionario dell’Università D’Annunzio di Chieti perché resosi responsabile del reato di truffa aggravata.

Dalle indagini è emerso che un dipendente di 64 anni la scorsa estate fece timbrare il suo cartellino marcatempo mentre in orari concomitanti si trovava in altri luoghi. Stava infatti partendo per le ferie, mentre risultava falsamente al lavoro. Adesso rischia il licenziamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento